Stivali bassi donna modello biker carrarmato immagini

  • Stivali bassi donna modello biker carrarmato immagini
  • Stivali bassi donna modello biker carrarmato immagini
  • Stivali bassi donna modello biker carrarmato immagini
  • Stivali bassi donna modello biker carrarmato immagini
  • Stivali bassi donna modello biker carrarmato immagini
  • Stivali bassi donna modello biker carrarmato immagini
  • Stivali bassi donna modello biker carrarmato immagini
  • Stivali bassi donna modello biker carrarmato immagini
     
Pin It


Stivali bassi donna modello biker carrarmato

Codice: PP2071

Prezzo vecchio: 250 € sconto 30%

Prezzo nuovo: 175 €

 

 Colore: Nero

 Materiale: Pelle

 

Dettagli tasse e spedizione

Prezzo include 22% IVA, Gli acquisti extra UE non sono soggetti a tassazione ed è previsto un rimborso pari al 22% del valore dell'acquisto.

Strategia JFK stivali bassi

Stivali neri bassi modello biker

Tomaia in pelle nera morbida, suola carrarmato in caucciù morbido nero, tacco 6,5 cm.

Questi stivali biker bassi donna Strategia Jfk sono realizzati in pellami morbidi premium.

La suola carrarmato in caucciù morbido garantisce la massima comodità alla pianta del piede isolandolo perfettamente dal suolo.

Il design di questo biker è sinuoso ma aggressivo al contempo per uno stile 100% glam-rock.

stivali-donna-neri-modello-biker

MISURE: 

Altezza tubolare : 23 cm 

Altezza tacco : 7 cm 

Altezza suola : 3 cm 

Scopri tutta la stivali-alti-al-ginocchio-inverno-2016

IT +39 082526495 - Assistenza telefonica
Lunedì 17:00 - 20:00 Martedì - Sabato 10:00 - 13:00 17:00 - 20:00

 


Dettagli prodotto


Categoria: Stivali

Marca: JFK - Strategia

JFK - Strategia
Il marchio JFK nasce per creare una nuova strada e tendenza nel mondo della moda. Le calzature JFK sono realizzate con un’eccellente lavorazione artigianale e una cura minuziosa dei dettagli fatti a mano, nulla è lasciato al caso. Le scarpe JFK sono simbolo di eleganza e bellezza che non vuole...

Filtra per modello: STIVALI

Codice Prodotto (SKU): PP2071


comments powered by Disqus

Aggiungi commento: